Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) attesta la regolarità contributiva di un’impresa  riguardante  gli adempimenti previdenziali, assicurativi e assistenziali INPS, INAIL e Cassa Edile.

Un passo avanti è stato compiuto nell’ultimo anno sul nuovo DURC di congruità; il decreto n.143/2021 del Ministero del Lavoro entrerà in vigore il 1° Novembre 2021 con l’obiettivo di contrastare il lavoro nero ed equilibrare la manodopera impiegata dalle imprese negli incarichi affidati.

Il DURC di congruità è un’attestazione che viene emessa per il controllo dell’adeguatezza dei costi della manodopera, tale verifica è applicabile al settore edile, nell’ambito di tutti i  lavori pubblici e di quelli privati per un valore pari o superiore ai 70mila euro; sono esclusi i lavori riferiti alla ricostruzione delle aree interessate dagli eventi sismici del 2016.

In caso di lavori pubblici il rilascio del DURC di congruità avviene entro dieci giorni dalla richiesta diretta alla Cassa Edile di competenza, su istanza dell’impresa affidataria o del committente alla presentazione dell’ultimo stato di avanzamento lavori, prima di procedere al saldo finale.

In caso di lavori privati, la congruità dell’incidenza della manodopera deve essere comprovata prima dell’erogazione del saldo finale.

L’attestazione è riferita all’opera complessiva ed è ammessa una tolleranza del 5% giustificata dal Direttore dei Lavori. Nel caso vi sia troppo scostamento, e quindi non fosse possibile attestare la congruità, l’impresa affidataria ha tempo 15 giorni per regolarizzare la sua posizione versando in Cassa Edile l’importo corrispondente la differenza di costo del lavoro necessaria al raggiungimento della congruità.

Le informazioni del DURC e del DURC di congruità saranno fondamentali per il tracciamento completo della regolarità dei lavoratori impiegati dei lavori pubblici e privati.

Sikuro, attraverso il controllo degli accessi al cantiere, offre uno strumento ulteriore, un plus, per essere in regola e facilitare il monitoraggio della manodopera impiegata dalle imprese affidatarie.

La piattaforma intelligente prevede la supervisione da remoto degli accessi al cantiere da parte del personale autorizzato in maniera precisa e real time. Il software in Cloud, integrato all’App Sikuro Ci Sono, tramite un sistema di timbratura elettronica, oltre a verificare l’idoneità dei lavoratori, ne verifica e ne rende disponibile le informazioni ogni qualvolta vi sia la necessità di fare un accertamento.

Essere in regola, mantenendo il focus sulla sicurezza del cantiere, è tra le maggiori priorità che Sikuro offre ai propri Clienti. Un cantiere Sikuro è un cantiere regolamentato e all’avanguardia che non teme concorrenza.